Si scrive

cervogie

non

cervoge

La regola

I femminili che, come cervogia, nel singolare escono in -gia, con i non accentata, nel plurale possono comportarsi in due modi:

  • possono mantenere la i → plurale in -gie.
  • possono perdere la i → plurale in -ge.

Un modo pratico per stabilire se una parola nel plurale esce in -ge o in -gie è quello che segue:

  • se, nel singolare, -gia è preceduto da vocale (come nel caso di cervogia), allora la parola ha plurale in -gie.
  • se, nel singolare, -gia è preceduto da consonante, allora la parola ha plurale in -ge.


Per cui:

Le parole come alterigia, ciliegia, bambagia, ecc. passando al plurale mantengono la i:

  1. alterigia → plurale alterigie.
  2. ciliegia → plurale ciliegie.
  3. bambagia → plurale bambagie.


Le parole come spiaggia, foggia, frangia, ecc. passando al plurale perdono la i:

  1. spiaggia → plurale spiagge.
  2. foggia → plurale fogge.
  3. frangia → plurale frange.


Alla luce di quanto detto, il plurale corretto di cervogia è cervogie.