Si scrive

Grecie

non

Grece

La regola

I sostantivi di genere femminile che, come Grecia, al singolare terminano in -cia, con i non accentata, passando al plurale:

  • possono mantenere la i → plurale in -cie.
  • possono perdere la i → plurale in -ce.

Il metodo per capire se un vocabolo ha il plurale in -ce o in -cie è questo:

  • se, nel singolare, prima di -cia c’è una vocale (come avviene per Grecia), allora il vocabolo ha plurale in -cie.
  • se, nel singolare, prima di -cia c’è una consonante, allora il vocabolo ha plurale in -ce.


Dunque:

Mantengono la i nel plurale le parole del tipo:

  1. pervicacia → plurale pervicacie (mentre pervicace è l’aggettivo singolare).
  2. mendacia → plurale mendacie.
  3. consocia → plurale consocie.


Perdono la i nel plurale le parole del tipo:

  1. plancia → plurale plance.
  2. roccia → plurale rocce.
  3. ciccia → plurale cicce.


Sulla base di quanto detto il plurale corretto di Grecia è Grecie.